Frecce

Troppo tardi per tutto

Quattordici racconti senza filtri, radiografie di una società iperconnessa ma che allo stesso tempo sa inquinare e recidere ogni empatia. I protagonisti si muovono sul filo di un equilibrio già compromesso, in una quotidianità caliginosa e inafferrabile, alle prese con muri d’indifferenza, disperato bisogno di affetto o furia cieca. Il nucleo familiare può trasformarsi inLeggi tutto »Troppo tardi per tutto
Basilio

Basilio

Indipendenti ma connessi, questi dieci racconti hanno per protagonista Basilio, mentre attraversa gli anni speciali dell’infanzia e della gioventù. Le piccole cose che gli succedono, tra le elementari e il liceo, sono il frutto di un tempo in cui quasi tutto è inizio, e quasi tutto è importante. Il suo graduale ingresso nel mondo èLeggi tutto »Basilio

Qualcosa di buono

In una calda giornata d’estate, il colonnello Tucci arriva all’orfanotrofio di Benedicò Marina con il proposito di portare a casa il figlio maschio che lui e la moglie Bice hanno tanto desiderato ma che non è mai arrivato. Tornerà a casa con una bambina dai capelli neri, arruffati e ricci, un occhio strabico e unaLeggi tutto »Qualcosa di buono
L'altra accanto

L’altra accanto

[trx_image url="6018" align="left"] L’altra accanto è un romanzo lirico e intimista, un piccolo scrigno in cui le parole diventano preziose assonanze e risonanze poetiche intorno all’eterno dilemma dell’amore. Quanto pesa nella quotidianità l’assenza di una relazione travolgente e fuori dal comune? Ci guidano nella storia le voci interiori di Anna e Rolando, l’uomo che laLeggi tutto »L’altra accanto
La vita tragicomia

La vita tragicomica

[trx_image url="5991" align="left"] Cosa accomuna una coppia di anziani coniugi benvoluti da tutti a un uomo ossessionato dall’idea di mangiarsi un mandarino, oppure un placido pensionato che legge il proprio necrologio sul giornale a una donna timorosa dei fulmini? Li associa l’appartenere a una specie: quella della gente comune alle prese con la vita quotidianaLeggi tutto »La vita tragicomica
Tutto quello che c'è voluto

Tutto quello che c’è voluto

[trx_image url="5932" align="left"] Dopo aver rinunciato per diciott’anni ad avere figli, Giuseppina e Raphaelle, pioniere in Italia dell’omogenitorialità, decidono finalmente di fare tutto il necessario per diventare madri. La coppia, dopo varie peripezie e strani incontri, conoscerà altre donne con cui condividere paure e desideri e affrontare insieme il viaggio verso la maternità. Tutto quelloLeggi tutto »Tutto quello che c’è voluto
La danza delle dita

La danza delle dita

[trx_image url="5808" align="left"] Cinque studenti universitari di Firenze, colpiti dalla morte prematura e improvvisa di una loro compagna, artista promettente, ossessionati dall’urgenza e dal bisogno di non sprecare il proprio talento, reagiscono indagando l’intera storia dell’arte alla ricerca di una forma espressiva originale. Desiderano inventare un nuovo movimento artistico, guadagnarsi col proprio lavoro una notorietàLeggi tutto »La danza delle dita