Oltre un battito di ciglia

Rimasta orfana di entrambi i genitori, e morta la nonna che l’ha cresciuta, Marta attraversa un periodo decisamente difficile: la consapevolezza di non avere più la possibilità economica per proseguire gli studi e diventare una speleologa, come aveva sempre desiderato, l’ha gettata in un preoccupante stato di apatia. È solo con l’arrivo di Pauline, l’eccentrica e sensibile amica di una vita, che la ragazza riesce a riprendere in mano le redini della propria vita e a sorridere di nuovo al proprio futuro: insieme si iscrivono all’università e insieme conoscono Rocco e Michel, due ricercatori affascinanti e misteriosi, che le coinvolgono nei loro progetti, l’uno indirizzato a fondare una scuola basata su un utopico metodo pedagogico e l’altro volto ad analizzare i rapporti tra gli esseri umani e le api, fondamentali per assicurare il rispetto della biodiversità. L’intreccio dei loro rapporti e gli sviluppi di essi sono alla base del complesso percorso di vita che l’autrice vuol narrare in questo suo nuovo romanzo; un’opera corale nella quale ad emergere è, soprattutto, il valore della diversità intesa in tutte le sue sfumature, che riveste il ruolo di indiscussa protagonista.

L’autrice:

Maria Antonietta Ellebori è nata nel 1943 a Barbarano Romano (vt). Ha conseguito l’abilitazione magistrale a Civitavecchia, città dove ha vissuto per oltre cinquant’anni lavorando prima come educatrice di asili nido, poi come funzionario amministrativo presso la Pubblica Istruzione, la Segreteria Generale, l’ufficio Patrimonio e l’Ufficio Ambiente. Da quindici anni abita a Viterbo. Ha pubblicato i romanzi I profumi semplici della vita (Gruppo Albatros Il Filo, 2013), La veliterna (Alter Ego Edizioni, 2013) e Un semplice capolavoro (Gruppo Albatros Il Filo, 2014), giudicata miglior opera narrativa al Concorso Nazionale “Mino di Blasio”.

Titolo: Oltre un battito di ciglia

Autrice: Maria Antonietta Ellebori

Collana: Frecce

ISBN: 978-88-9343-074-6

Pagine: 216

Prezzo di copertina: Euro 14,00

ACQUISTA