Il suo nome è Alex

13,00

Titolo: Il suo nome è Alex

Autore: Annalisa Arcoleo

Collana: Frecce

ISBN: 978-88-9343-271-9

Prezzo di copertina: Euro 13,00

Pagine: 150

Categoria:

1996. Nel clima di festa natalizio, una donna muore di freddo nell’indifferenza generale, lasciando un biglietto con cui si premura di preservare l’identità del bambino che stringe in grembo: “Il suo nome è Alex”.
Il piccolo viene accolto in un orfanotrofio, dove vive le prime esperienze di vita assieme ad altri coetanei, sotto lo sguardo amorevole di Nadia, la direttrice, e le sue assistenti. Ma per Alex il mondo esterno rimane un’incognita, una vera e propria fobia che gli impedisce di ipotizzare il proprio futuro lontano dall’istituto. Quando la legge impone la chiusura degli orfanotrofi, inoltre, per lui si profila un grande stravolgimento e un dubbio: come preservare l’amicizia speciale che lo lega a Sarah, il suo faro nei giorni bui di solitudine? Come può mantenere la promessa che le ha fatto?
Le paure, le scelte e la necessità di dover crescere mantenendo la propria integrità in una società che poggia sulle evanescenti fondamenta dell’indifferenza sono le tematiche che plasmeranno il destino del protagonista.

L’autrice:

Annalisa Arcoleo è nata a Palermo nel 1989. Dopo il diploma, si è trasferita a Roma per frequentare l’Accademia di Cinema e Televisione di Cinecittà, ottenendo una specializzazione, come film-maker, in regia e sceneggiatura. Ha partecipato alla realizzazione del documentario M’ssiù Mulè – La vita di Charles Moulin di Enrica Orlando, alla produzione delle serie tv Anima Nera e Task Force, e al cortometraggio Último beso en Roma diretto da Carla Vadell. Nel 2012 ha seguito il corso di formazione “Rai Lab”, organizzato dalla rai. Giornalista, collabora con la testata “World Bride Magazine” dal 2015 e scrive sul blog “Il Salotto del Gatto Libraio”, dove si occupa di recensioni cinematografiche. Con Augh! Edizioni ha pubblicato Runk – Una vita in trenta giorni (2017) e Il viaggio di Runk (2018).

Rassegna Stampa:
RadioBlogNews (28 aprile 2020)
FattiItaliani.it (14 dicembre 2019)